American Horror Story & Scream Queens Wiki
Advertisement
American Horror Story & Scream Queens Wiki
L'angelo oscuro
Seconda Stagione, Settimo Episodio
Tumblr 4926b4d04167e20524164397848b4512 5d1a7de9 540.gif
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

28 Novembre, 2012

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
"Le origini del male"
Successivo →
"Lo spirito del Natale"

L'angelo oscuro è il settimo episodio della seconda stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 28 Novembre 2012 sui canali Fox.

Trama[]

Presente della storia, 1964:[]

Quando Mary Eunice telefona presso la stanza del motel dove Goodman alloggiava, è suor Jude a rispondere. La donna capisce che la consorella è posseduta dal demonio e rimuginando sul passato, decide di allontanarsi da Briarcliff e di mettere da parte il velo, rimettendo in discussione la propria fede.

Il giorno successivo un paziente, invasato da uno spirito si taglia le vene e col suo sangue incide una scritta sulle pareti delle cucine. Mary Eunice riconosce quelle parole e inorridisce. Poco dopo infatti, riceve la visita di Shachath, l'angelo della morte e un tempo suo cugina. La donna percepisce la vera Mary Eunice gridare dal suo interno in cerca di aiuto implorando la morte, ma il demonio si dimostra più che intenzionato a tenersi quel corpo. La vera sorella Mary Eunice si libera temporaneamente dal controllo del demone e prega l'angelo di liberarla, ma viene rapidamente messa a tacere dall'impaziente demone. Shachath promette che si incontreranno di nuovo in futuro e se ne va.

In carcere, Kit incontra il suo avvocato d'ufficio che lo informa di essere venuto a conoscenza dei nastri con la registrazione. Kit insiste di essere innocente: la sua amica Grace ha visto Alma, la donna è viva e possono provarlo. L'avvocato però gli dice che anche se le persone decidessero di credere a Grace, lei non potrà vivere abbastanza da testimoniare. A causa dell'operazione di isterectomia e delle ferite interne che ha riportato, causa l'operazione stessa, la donna è infatti moribonda. Kit attacca allora l'avvocato e riuscendo a fuggire, raggiunge Briarcliff.

Thredson stupra Lana che inizia così a vedere Shachath, l'angelo nero, ma lei si rifiuta di morire. Thredson torna e chiede a Lana se vuole morire strangolata o con la gola tagliata. Mentre lui prepara un sedativo, lei lo attacca e lo tramortisce. Poi fugge. Per strada ferma un'auto, guidata da un uomo che inizia a rivelare un comportamento misogino perché la moglie lo ha tradito dopo 10 anni. L'uomo non vuole portare Lana dalla polizia e inizia a guidare spericolatamente, estraendo una pistola. Lana vede ancora l'angelo nero seduto dietro e l'uomo si spara in bocca causando un incidente. Lana si risveglia a Briarcliff, dove è stata trasportata dopo l'incidente. Dice a suor Mary che Kit è innocente perché Bloody Face è in realtà Thredson. La suora, che sa già come stanno le cose, le dice che le crede e che a Briarcliff sarà al sicuro. Mentre se ne va dice alla guardia Frank che Lana è solo confusa a causa dell'incidente.

Suor Jude trascorre il resto della serata nel ristorante del motel. Quella notte le appare Shachath ad aspettarla, l'angelo della morte. L'angelo è lì per aiutarla a trovare la pace, ma Jude le risponde di avere ancora un'ultima cosa da portare a termine in questa vita. Jude decide allora di andare a fare visita ai genitori di Missy, la bambina che aveva investito un paio di anni fa e credeva di avere ucciso. La donna scopre però che Missy è ancora viva, e che adesso, divenuta una donna adulta, ha ottenuto una laurea in medicina e ha avuto una bambina. Jude rimane sconvolta dall'intero incontro, ma adesso può finalmente mettersi il cuore in pace.

Kit, attraverso il tunnel segreto, ignaro della misteriosa creatura che lo sta seguendo, raggiunge Grace, ma proprio quando i due tentano di scappare, la creatura li attacca, uccidendo, da prima, una suora. Kit riesce a sua volta ad uccidere la creatura, ma quando Frank, capo della guardia di Briarcliff, entra nella cucina e vede il cadavere della suora e Kit tutto insanguinato, punta contro di lui la sua pistola. Grace si frappone fra i due per proteggere Kit, venendo colpita al posto suo dal proiettile. Shachath, l'angelo della morte, le appare e domanda alla ragazza se sia pronta a morire. Lei le risponde di sì e l'angelo la bacia. Prima di morire, Grace esala un ultimo “sono libera”.

Cast[]

Cast Principale[]

Cast Ricorrente[]

Special Guest Cast[]

Guest Cast[]

  • Mark Margolis nel ruolo di Sam Goodman
Advertisement